Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, podi e primati personali per i ragazzi dell’Asd Foce a Boissano foto

Hanno partecipato ai Campionati liguri delle categorie cadetti/e e allievi/e

Sanremo. A Boissano si sono svolti i Campionati liguri delle categorie cadetti/e e allievi/e e,malgrado le lunghe vacanze, le assenze e la poca preparazione tecnica, l’Asd Foce ha raccolto una inaspettata messe di successi, podi e primati personali.

Partiamo dalle vittorie: nei m.300 cadette un’eccezionale Alessia Laura ha battuto la rivale spezzina, grazie ad un finale da corniciare per grinta e determinazione. In realtà, Alessia, anche col sole a picco, non ha mai cessato di allenarsi e questo è il premio che attendeva. Si è confermata anche solida velocista correndo i m.80 in 10″92.

Nel salto in alto cadetti, ennesimo exploit di Gabriele Avagnina, che con una settimana di preparazione, si è imposto con l’asticella a m.1,71, nuovo primato personale; il giovanissimo, al suo primo anno di categoria, gode di un discreto talento che, maturando, gli darà soddisfazioni notevoli. Buono anche il m.5,11 nel salto in lungo che gli ha garantito il secondo posto nella gara. Infine Igor Perilli, martellista, primo in una disciplina difficile da digerire, ma che, grazie al tecnico Flavio Magurno, saprà dominare ottimo il suo quarto posto nel getto del peso.

Nel gruppetto dei vincitori poteva esserci anche la velocista Nicole Crescente, seconda nei m.80 e terza nel salto in lungo, due podi, per una novizia che farà strada. Seconda piazza anche per Antonio Genova sui m.100 con ostacoli e primato personale; quarta piazza per un brillante Andrea Guazzoni, autore di una prova intelligente che gli ha procurato un primato personale di tutto rispetto:3’03″97. Anche per Alessio Milo primato personale sui m.80:10″38.

Tra gli allievi hanno salito il podio, anche se al gradino più basso, l’onnipresente velocista Davide Ebrille, terzo nei m.100 (11″49 personale) e terzo nei m.200 (23″50, staccato di un solo centesimo dal secondo); e Raffaello Rizzolio nel lancio del martello e nel getto del peso (personale a m.9,62). I velocisti Andrea Zunino,Luca Preatto e Ivan Allocca, nei m.100 hanno tutti fatto la loro bella figura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.