Prima campanella a Imperia, il sindaco Scajola: «La scuola è sacrificio ma è fondamentale per crescere»

«Oggi l'importanza della cultura dell'applicazione e del sacrifico va riaffermata con forza, perché è soltanto da qui che i piccoli di oggi potranno diventare i grandi di domani»

Imperia. Il messaggio del sindaco Claudio Scajola in occasione dell’inizio dell’anno scolastico:

«Un affettuoso saluto e cari auguri agli studenti, agli insegnanti e a tutti coloro che lavorano nelle scuole della Città di Imperia, che oggi hanno iniziato un nuovo anno scolastico.

La scuola è sacrificio, ma è fondamentale per crescere, sia individualmente che come membri di una comunità. Oggi l’importanza della scuola, della cultura dell’applicazione e del sacrifico va riaffermata con forza, perché è soltanto da qui – e senza scorciatoie – che i piccoli di oggi potranno diventare i grandi di domani.

Non mancheranno, ed anzi aumenteranno, le occasioni di incontro e di collaborazione tra il Comune e il mondo della scuola, dalla cultura all’educazione ambientale.

Chi amministra una Città ha il dovere di lasciarla alle generazioni future ricca di opportunità per vivere, lavorare e realizzare le proprie aspettative».