Ospedaletti, tagliati altri due pini pericolanti foto

«Rientrano in categoria D e costituiscono un pericolo»

Più informazioni su

Ospedaletti. Altri due pini sono stati tagliati nel centro cittadino. «Gli alberi abbattuti – ha spiegato il sindaco Daniele Cimiotti – sono stati oggetto di una specifica relazione dell’agronomo. In questo periodo abbiamo già abbattuto una palma, un eucalipto, un pino e poco alla volta toglieremo tutti gli alberi che sono dichiarati categoria D. Pericolosi, in quanto non rientrano più nei parametri che definiscono una pianta sicura».

Ha aggiunto il sindaco: «Esistono una serie di parametri per ogni tipo di pianta: età, altezza, bilanciamento della fronda, malattie, inclinazione rispetto alla verticale, cavità, aumento dell’inclinazione nel tempo, e altro ancora. Nessuno abbatte un albero per il gusto di abbatterlo. La sicurezza prima di tutto. Spesso sentiamo la notizia di incidenti, anche mortali, dovuti alla caduta di alberi durante temporali e vento. Il rimpiazzo degli alberi abbattuti è un obbligo, quindi si provvederà alla loro sostituzione con altre piante. Abbiamo a cuore la sicurezza e la bellezza del nostro paese».

Più informazioni su