Imperia, a Villa Viani ritorna il rito della benedizione degli zaini scolastici foto

Non sono mancate le preghiere e le riflessioni con i bambini

Più informazioni su

Imperia. Sabato 14 settembre, ancora una volta, l’unità Comunità di Villa Viani si ritrova nella piazza della chiesa parrocchiale.

Luogo riposto e unanimemente considerato uno dei più belli ed accoglienti del paese, soprattutto nei mesi estivi. Luogo sociale, luogo in cui “avviene” sempre qualcosa. E in questo caso si è ripetuto il rito della benedizione degli zaini scolastici per un nutrito drappello di bambini e ragazzi del paese, che vanta una natalità davvero in controtendenza rispetto alla deleteria deriva del paese Italia.

A Villa Viani si crede nel futuro e l’umanità ringrazia. La Chiesa è sensibile al sostegno morale, spirituale e materiale e il parroco don Matteo, con l’interessamento delle mamme, di buon grado ha portato nel paese un piccolo evento dal grande significato.

E così alle 15.30 di un assolato pomeriggio dell’estate di settembre, ha proceduto a benedire gli zaini dei giovanissimi e giovani intervenuti: asilo, scuola elementare e scuola media inferiore, tutti rappresentati. Non sono mancate le preghiere e le riflessioni con i bambini, spesso autori di argute risposte. Il pomeriggio è stato lungamente animato da Rosanna e dal marito Maurizio della Gioventù Ardente Mariana… semplicità, delicatezza, con canti corali e spiegazione di vicende a sfondo religioso, drammatizzate e vivaci, tali da coinvolgere il piccolo uditorio.

La statua della Madonna di Fatima ha vegliato sull’intera piccola manifestazione e a così a tutti i bambini è stata regalata una piccola statua della Vergine lusitana.

La giornata è ovviamente terminata in una fase di gioco generale, allietata da un’attesa merenda a base di pane e Nutella. E ora, che l’avventura abbia inizio.

Più informazioni su