Decisioni del giudice sportivo dopo Sanremese-Fezzanese, gli Irriducibili Sanremo: «Irritati dalla gravità delle dichiarazioni»

«Frutto dell'esclusiva fantasia di personaggi maniaci di protagonismo evidentemente non presenti sul terreno di gioco né tanto meno al di fuori del complesso sportivo dove si è disputato l'incontro»

Sanremo. Gli Irriducibili Sanremo in merito alle decisioni del giudice sportivo dell’8 settembre a seguito di quanto verificatosi durante e dopo l’incontro di calcio Sanremese-Fezzanese, letto il referto tengono a ribadire e a sottolineare che nessuno dei componenti della tifoseria organizzata matuziana ha rivolto espressioni costituenti discriminazione per ragione di razza ne tanto meno hanno colpito l’auto sulla quale viaggiava la terna con pugni, calci e sputi mentre la stessa abbandonava l’impianto sportivo, costringendo le forze dell’ordine a scortarli fino all’ingresso in autostrada.

«Rimaniamo perplessi e notevolmente irritati dalla gravità di tali dichiarazioni frutto dell’esclusiva fantasia di personaggi maniaci di protagonismo evidentemente non presenti sul terreno di gioco né tanto meno al di fuori del complesso sportivo dove si è disputato l’incontro» – dichiarano gli Irriducibili Sanremo.