Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera celebra i suoi anziani. Sindaco Ingenito: «Testimonianza fondamentale per un futuro migliore» fotogallery

Tutti i 24 ultranovantenni premiati

Bordighera. E’ iniziata stamani, presso la Casa di Riposo Fondazione San Giuseppe, la celebrazione della Giornata del Rispetto degli Anziani: tradizione mutuata dal Giappone che con il terzo lunedì di settembre dedica alle persone più longeve la giornata “Keiro no Hi“.

festa anziani bordighera

La giornata è stata voluta dall’amministrazione comunale con lo scopo di dedicare un momento di festa e ringraziamento ai residenti più anziani perché, come spiega il sindaco Vittorio Ingenito, «l’esperienza di vita e la memoria sono la base fondamentale su cui costruire il futuro».

«Perché facciamo questo? – ha detto il presidente della fondazione Casa di Riposo San Giuseppe Vincenzo Palmero – Ve lo dico con grande gioia e vicinanza: perché bisogna avere un grande rispetto dell’anziano: sia perché l’anziano ci ricorda il passato che deve essere costruttivo per il futuro e sia perché, come si sente ogni giorno, in questo momento di crisi molti anziani aiutano con la loro pensione i nipoti che ancora non hanno un lavoro».

«Siamo sempre più convinti che il valore della vostra esperienza, della vostra memoria, sia fondamentale per poter crescere le nuove generazioni e per evitare gli errori che spesso in passato sono stati compiuti senza leggere i libri di storia – ha aggiunto il sindaco -. Avete incontrato una guerra mondiale, la nascita della Repubblica, i boom economici. Avete visto sostituire la macchina da scrivere con gli smartphone. Siete testimoni di un’evoluzione enorme e potete trasmettere questa grande esperienza a tutti noi».

Mentre stamani sono stati premiati gli ultranovantenni ospiti della casa di riposo San Giuseppe, nel pomeriggio si terrà la cerimonia ufficiale in cui la Città esprimerà il suo grazie alla sua popolazione più anziana; anche in questa sede è prevista la consegna di un riconoscimento, riservato sia a coloro che hanno compiuto 90 anni tra il 1° gennaio e il 16 settembre 2019 sia agli ultracentenari.

I nomi dei 24 ultranovantenni premiati stamani:  Riccarda Argento, Ines Bertoni, Maria Bozzi, Edda Bregliano, Bice Campana, Maria Luigia Chiozzi, Maria Grazia Correale, Lucia Donzelli, Pierina Facello, Consolata Franco, Nella Gazzoni, Elda Gibelli, Candida Larghero, Rosetta Magliano, Elena Mileto, Marco Mondino, Caterina Morena, Margherita Mosso, Anna Pavanelli, Edvige Peirano, Elsa Maria Pisano, Luigia Trussi, Candida Noaro e Nerina Peltretti (la più anziana di Bordighera, 105 anni).

Oltre al sindaco, per l’amministrazione erano presenti gli assessori Melina Rodà, Stefano Gnutti e Marco Laganà e il consigliere comunale Walter Sorriento, che fa parte del consiglio della casa di riposo.

Discorso Vincenzo Palmero, presidente casa di riposo San Giuseppe

L’intervento dell’assessore Stefano Gnutti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.