Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amaie vende SanremoLuce a Iren, operazione da 6,2 milioni

Cinque le aziende che hanno risposto al bando di gara

Sanremo.  6,2 milioni di euro per le 28 mila utenze del ramo elettrico, servizio di maggior tutela, di Amaie. A offrirli e portarsi conseguentemente a casa il settore vendite dell’azienda municipalizzata di Palazzo Bellevue è stata Iren Spa.

Il colosso dell’energia (tra le multiutility più grandi d’Italia) ha risposto al bando lanciato da Amaie per la messa sul mercato del proprio comparto conosciuto sotto il marchio di SanremoLuce. Un bando di gara, con scadenza il 16 settembre scorso, che aveva una base d’asta di 800 mila euro.

L’offerta arrivata sul tavolo del consiglio di amministrazione di Amaie ha superato notevolmente le aspettative e si è attestata sui 6,2 milioni di euro. Delle cinque pervenute, quella di Iren ha nettamente staccato le altre quattro avanzate da Acea Energia, Astea Energia, Prometeo e Dolomiti Spa.

Colpo grosso della multiutility a trazione pubblica che nell’Imperiese conquista una fetta importante di utenze legate alla società che a breve vedrà il proprio asset scindersi in due. La distribuzione  elettrica a Iren e il ramo idrico a Rivieracqua.

Rimane fuori dalla partita la gestione delle reti (che materialmente portano la corrente nelle case) sempre del settore energia che Amaie detiene e per le quali il valore di stima è 14 milioni di euro.

Nessuna ripercussione dovrebbe esserci sul personale dipendente di Amaie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.