Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, “Il Cigno nero” festeggia i 40 anni con uno stage gratuito di classico, contemporaneo e latino americano fotogallery

Per più di vent'anni la scuola è stata gestita dalla ballerina, insegnante di danza e coreografa Jacqueline De Min, scomparsa lo scorso marzo all’età di 76 anni

Vallecrosia. La nota scuola di danza Jacqueline De Min, che dal 2008 si chiama “Il Cigno nero”, compie 40 anni. Per festeggiare il grande evento verrà organizzato domenica 1 e lunedì 2 settembre, dalle 10 alle 18 circa, uno stage gratuito aperto a tutti, dai 3 ai 100 anni, nella scuola di danza sita in via Colonnello Aprosio 516 nella Città della Famiglia.

«Sarà un’occasione per festeggiare insieme i 40 anni di attività e i successi della scuola di danza – spiegano Alexandra Maccario, direttrice della scuola, e la sua vice Valentina Mazzone – Abbiamo pensato di festeggiare questo traguardo ballando. Organizzeremo perciò uno stage di due giorni dedicato alla danza classica, al contemporaneo e al latino americano. Ripercorreremo inoltre la storia della scuola, dalle origini fino ad oggi, attraverso un’esposizione di alcune foto del passato, di alcune riprese video e un’esposizione dei costumi usati durante i vari spettacoli. Verranno esposte anche vecchie locandine dei più celebri balletti portati in scena. Lo stage si concluderà lunedì sera con un rinfresco dopo le 18».

Due giorni dedicati alla danza per provare a muoversi in modo armonioso a tempo di musica insieme a insegnanti d’eccezione: il ballerino e maestro Tony Arceri insegnerà la danza latino americana, Sandra Delrieu mostrerà un rinomato contemporaneo mentre le insegnanti de “Il Cigno nero” faranno provare passi e posizioni di danza classica.

WhatsApp Image 2019-08-07 at 16.50.56

All’inizio la scuola era gestita da Madame Fabre, poi nel 1987 la ballerina, insegnante di danza, maitre de ballet e coreografa Jacqueline De Min, francese di origine, scomparsa lo scorso marzo all’età di 76 anni, ha preso le redini della struttura formando generazioni di giovani ballerine. Dopo una lunga e prestigiosa carriera, che l’ha portata a danzare e lavorare al fianco di ballerini del calibro di Carla Fracci, Rudolf Nureyev e Roberto BolleJacqueline ha dedicato il resto della sua vita a insegnare danza, e non solo, alle giovani allieve.

«Jacqueline viveva per la danza – dice Valentina Mazzone – Ci ha cresciuto professionalmente e con lei abbiamo ballato dappertutto e abbiamo anche avuto la fortuna di esibirci con i primi ballerini dell’Opera di Parigi nel 2009 con “Giselle” e nel 2010 con “Coppelia”. Era molto severa, rigorosa, ma anche umile e forte, malgrado il bagaglio professionale». «Continuiamo a tramandare i suoi insegnamenti ai nostri giovani allievi. La base è quella – afferma Alexandra Maccario - La danza classica è una disciplina e per restare tale ci va rigore, passione, determinazione, costanza e tanto lavoro. Per raggiungere risultati di un certo livello bisogna lavorare sempre. Con i nostri insegnamenti riusciamo a preparare in modo professionale tutte le allieve, inoltre puntiamo a creare un ambiente familiare in cui le ragazze possano vivere esperienze positive e trovare amicizie, proprio come è successo a me. Sono in questa scuola dal 1985, per me è una seconda casa, in cui ho vissuto dei bellissimi momenti anche grazie a Jacqueline».

«A luglio abbiamo ballato con Liliana Cosi, icona internazionale del balletto, una delle più grandi interpreti di sempre della scena mondiale, a Diano Marina e abbiamo organizzato diversi corsi e stage. Siamo molto soddisfatte delle nostre allieve che si impegnano sempre raggiungendo dei risultati soddisfacenti - dichiarano le ballerine - Domenica 11 agosto la scuola si esibirà ai Giardini Lowe, alle 21.30, durante il concerto dell’Orchestra Sinfonica di Bordighera diretta dal maestro Massimo Dal Prà. Sarà un viaggio nel balletto sulle musiche di Massenet con il “Cid” e di Offenbach con un estratto da “la vie parisienne”. I corsi di danza classica e contemporaneo riprenderanno poi normalmente dal 9 settembre». 

Per avere maggiori informazioni sullo stage si può contattare il 328 5905312.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.