Treni cancellati, M5s: «Trenitalia? Assente ingiustificato. Giunta e Berrino chiariscano come intendano procedere»

«È uno scandalo e non deve cadere nel dimenticatoio»

Genova. «Ha dell’incredibile quanto accaduto nella giornata del 16 agosto, quando ben 23 treni sono stati cancellati per… ‘mancanza di personale’. Treni peraltro soppressi nelle giornate clou dell’estate, vale a dire quando il turismo è nel suo pieno.

Questa è davvero una storia che non si può far passare come nulla fosse. È uno scandalo e non deve cadere nel dimenticatoio. La Regione, e in particolare l’assessore competente Berrino, deve farsi sentire pesantemente per garantire che non si ripeta mai più un simile disservizio. E poi, Toti e il suo assessore ai trasporti chiariscano quali penali applicheranno a un soggetto – vale a dire Trenitalia – che ha creato già altri gravi disservizi, cui ora si aggiunge anche questo che è davvero oltre ogni limite del pensabile». Così dice la capogruppo regionale Alice Salvatore commentando quanto accaduto lo scorso 16 agosto in Liguria.