Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia a Imperia, ecco chi è la giovane vittima foto

Un ragazzo inglese che lavorava su uno yacht

Più informazioni su

Imperia. Si chiamava Raymond Connor e aveva 23 anni, il giovane inglese trovato morto nel cortile interno della ex Salso.

Nel suo profilo Facebook scrive di vivere a Sumburgh, un piccolo insediamento nelle Isole Shetland, in Scozia e di essere registrato presso il Registro marittimo del Regno Unito.

La tre sue passioni registrate sul social network c’è proprio la pratica del Parkour. La disciplina nata in Francia negli anni Novanta consiste nell’eseguire un percorso, superando qualsiasi genere di ostacolo con la maggior efficienza, velocità e semplicità di movimento possibile, adattando il proprio corpo all’ambiente circostante, naturale o, appunto, urbano, attraverso corsa, salti, equilibrio, scalate, arrampicate, passione che potrebbe essergli stata fatale.

Il 23enne era arrivato nel porto del capoluogo di provincia lunedì 19 agosto a bordo dello yacht Hampshire II su cui viaggiava come componente dell’equipaggio. Di lui non si avevano più notizie dalla notte tra lunedì e martedì, quando l’imponente imbarcazione battente bandiera delle Isole Cayman, era approdata a Imperia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.