Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fuochi artificiali a Dolceacqua, “Un successo nonostante le forti limitazioni” foto

Quest’anno, i fuochi, sono stati dedicati a Claude Monet, il pittore impressionista che circa 150 anni fa immortalò su quattro tele il piccolo Borgo Medioevale

Dolceacqua. Erano in tantissimi, ieri sera, ad ammirare lo spettacolo pirotecnico che propone ogni anno il borgo dei Doria che, come è noto, non si esaurisce nella sola esibizione dei fuochi ma si sviluppa in un armonioso contesto di luci e suoni.

Dopo l’annullamento dello scorso anno, in rispetto del “lutto nazionale” proclamato a seguito del tragico evento del Ponte Morandi, i fuochi di Dolceacqua quest’anno sono stati dedicati a Claude Monet, il pittore impressionista che circa 150 anni fa immortalò su quattro tele il piccolo Borgo Medioevale, e che quest’anno, grazie all’impegno delle amministrazioni comunali di Dolceacqua e Bordighera, è stato protagonista di uno degli eventi di maggior successo non solo regionale, con una esposizione nel Castello dei Doria e di Villa Regina Margherita a Bordighera. Attraverso i testi delle lettere che Claude Monet scrisse durante la sua permanenza in zona, luci e fuochi hanno ricreato quelle stesse emozioni che le opere del pittore francese riescono a comunicare guardandole.

«Vorrei ringraziare tutte le persone che si sono adoperate per la riuscita dello spettacolo di ieri sera – dice il sindaco Fulvio Gazzola –  la gestione e la messa in sicurezza di così tante persone non è semplice. Tutto si è però svolto nel migliore dei modi, a conferma che il Piano di Sicurezza messo in atto e concordato con le autorità competenti è stato funzionale.

A nome dell’amministrazione comunale ringraziamo l’Ing. Cialone (responsabile del Piano di Sicurezza), il Vice Questore Aricò e tutte le forze dell’ordine impegnate (Carbinieri, Polizia e Guardia di Finanza), i diversi agenti di Polizia Locale presenti, la pubblica assistenza, gli uomini delle Protezioni Civili, i ragazzi della Proloco “Dusäigöti” ed i privati cittadini che hanno dato il loro contributo operativo».

Gazzola conclude: «Nonostante le “forti” limitazioni imposte dalle nuove norme in materia di fuochi, che purtroppo non ci consentono di modificare più di tanto lo spettacolo, l’evento si è confermato un successo sia per le presenze che per i consensi, visto il 99% dei commenti positivi ricevuti. Forte del risultato ottenuto anche in questa edizione, l’Amministrazione Comunale continuerà anche nei prossimi anni a sostenere questa manifestazione».

(Foto del fotografo amatoriale Romano Silipigni)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.