Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, vicesindaco scrive «mercanti di bambini». Pd: «Deve dimettersi»

«Siamo indignati dalle parole del vicesindaco Bozzarelli»

Più informazioni su

Bordighera. «Siamo indignati dalle parole del vicesindaco Bozzarelli, parole di una bassezza morale e scorrettezza istituzionale unica». Lo scrive il Pd di Bordighera in riferimento a un post su Facebook scritto dal vicesindaco Mauro Bozzarelli in merito alla crisi di Governo. «É evidente dai numeri che Salvini abbia sbagliato i suoi conti. Non ha tenuto in considerazione la voglia di Mattarella di riaffidare il paese al PD. Avanti con i mercanti di bambini e gli antagonisti dello sviluppo», aveva scritto il vicesindaco in un post molto commentato che lo stesso Bozzarelli aveva definito «Ovviamente è una provocazione. Da una vita mi sento dare del fascista solo perché sono di destra».

«Il vicesindaco che specula politicamente su una vicenda tragica su cui la magistratura sta ancora indagando e non è ancora arrivata a conclusioni, se non una: gli amministratori del Partito Democratico non sono colpevoli di quanto accaduto – aggiungono i Dem – In questi giorni, in cui per la festa dell’unità la comunità democratica di Bordighera si è riunita, dalla nostra bocca non è uscita nessuna parola contro l’attuale maggioranza e nessuna generalizzazione sui comportamenti e frequentazioni di alcuni consiglieri. Noi non accusiamo senza prove, questa è la nostra concezione di democrazia. Invece noi veniamo definiti come “mercanti di bambini”, lo troviamo inaccettabile e faremo tutto il possibile per tutelarci da queste accuse infamanti».

«Il Partito Democratico a Bordighera è stato votato da quasi 900 persone, ha ottenuto il 20% e il vicesindaco dovrebbe rappresentare anche noi, invece di insultarci – conclude il Pd – Attendiamo una presa di posizione del sindaco, le scuse e le dimissioni del vicesindaco che non ci rappresenta e non rispetta una parte consistente della comunità bordigotta».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.