Sanremo, “Zazzarazzaz” festeggia vent’anni nel segno di Fred Buscaglione

In scena in piazza San Siro dal 4 al 6 agosto. Direzione artistica di Freddy Colt

Sanremo. “Zazzarazzaz” festeggia vent’anni nel segno di Fred Buscaglione. Il Festival della canzone jazzata, tra le più longeve rassegne italiane dedicata allo swing, per l’importante anniversario omaggerà quel grande compositore e interprete jazz che fu l’autore di brani memorabili come “Eri piccola” o “Whisky facile”. Con la direzione artistica di Freddy Colt, la manifestazione quest’anno si svolgerà nella suggestiva cornice di piazza San Siro dal 4 al 6 agosto.

Sottolineano gli organizzatori: «”Zazzarazzaz” celebra lo swing italiano, ossia quel genere di confine tra canzone e jazz che dagli anni ’30 ad oggi costituisce l’alternativa stilistica al genere melodico-sentimentale o alla musica “di consumo”. Grazie alla cura dispensata nell’organizzazione nelle diverse edizioni, questo festival tutto sanremese è diventato un appuntamento culturale conosciuto e apprezzato sia dal pubblico locale che dalla critica a livello nazionale, nonché ambìto palcoscenico per il ricco universo swing che si sarebbe sviluppato gradualmente negli anni 2000».

Ospedaletti - Loanesi, i goal

Il programma. S’incomincia domenica 4 con lo swing d’autore di Carlo Aonzo Trio (Mandolitaly) e special guest Zibba. Si prosegue lunedì 5 con Mauro Ottolini & L’Ottovolante che rivocheranno Buscaglione. Previsto anche un omaggio a Fatima Robin’s (voce Manina Syoufi, violino Francesco Giorgi, incursione Larry Camarda). Il gran finale, martedì 6, vedrà protagonisti i nuovi swingers di Daniela Terreri Trio e Peppermint Swing Band (ingresso libero – inizio spettacoli 21.30)

Per l’occasione, nella sede del Club Tenco sarà allestita la mostra “neanche tanto saltuario… 20 anni di Mellophonium” (dal 7 all’11, dalle ore 21 alle 21 – vernissage il 7 alle 19 con presentazione del “Mellophonium” vol. XXXVI, a cura di Romano Lupi.

Lunedì 12 (ore 19) andrà in scena “Mellophonium in concert” a 40 anni dalla dipartita di Stan Kenton (Giancarlo mariani, mellophonium, Massimo Dal Prà, pianoforte).

Alla presentazione ufficiale che si è tenuta questa mattina a Palazzo Bellevue era presente l’assessore al Turismo Alessandro Sindoni.