Quantcast

Sanremo, per la prima volta un non-vedente corre la StraSanSiro fotogallery

Era presente anche la comunità islamica sanremese e i migranti di Casa Papa Francesco. L'assessore al Turismo, Alessandro Sindoni, si è classificato terzo

Sanremo. Sono iniziati ieri i festeggiamenti della Concattedrale di San Siro. Dopo l’intensa celebrazione eucaristica della mattina, una serata ricca di fraternità con la tradizionale StraSanSiro, la maratona non competitiva per le vie del centro.

«In tempi difficili, la nostra comunità parrocchiale è stata capace di gettare semi di speranza ed essere segno concreto di pace – dicono dalla Concattedrale – Presenti infatti alla maratona oltre ai rappresentanti delle altre parrocchie di Sanremo, la comunità islamica e i migranti di Casa Papa Francesco”».

Tra i numerosi corridori, oltre al parroco mons. Alvise Lanteri, anche Fabrizio D’Alessandro, giovane non-vedente accompagnato dal consigliere comunale Mario Robaldo e l’assessore al Turismo di Sanremo Alessandro Sindoni (giunto 3° in classifica).

Al termine un momento di amicizia e scambio con un ricco di buffet offerto dal Carrefour Express di Via Pietro Agosti. La parrocchia ringrazia per la preziosa collaborazione la protezione civile di Sanremo, la Croce Rossa Italiana e il comando dei vigili urbani.