Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione “Patroclo”, interrogatorio di garanzia per Gianni Morra che si avvale della facoltà di non rispondere foto

Davanti al Gip Paolo Luppi e al pubblico ministero Francesca Buganè Pedretti

Imperia. Interrogatorio di garanzia nella tarda mattinata di oggi nel carcere del capoluogo per Gianni Morra il principale indagato nell’inchiesta della procura di Imperia denominata “Patroclo” che ha portato in tutto dietro alle sbarre 4 persone scoperchiando una serie di reati legati alla gestione dei migranti: dalla truffa ai danni dello Stato, alla turbativa d’asta, dall’ autoriciclaggio alla frode nelle pubbliche forniture,  che sarebbero stati commessi dagli amministratori di fatto della cooperativa Caribù  presso i Cas di Pian della Castagna a Sanremo e di Vallecrosia.

avvocato simone maina

Di fronte al giudice per le indagini preliminari Paolo Luppi, è comparso, dunque, Morra che, assistito dall’avvocato Simone Maina di Torino si è avvalso, però, della facoltà di non rispondere.

In mattinata anche la compagna di Morra Manuela De Mita, difesa dallo stesso avvocato, sottoposta all’esame del Gip nel carcere femminile di Genova Pontedecimo ha scelto la strada del silenzio.

Presente anche il pubblico ministero Francesca Buganè Pedretti che conduce le indagini.

Nel pomeriggio presso il carcere di Torino sarà ascoltato l’altra persona indagata agli arresti, il legale della cooperativa Guido Tabasso difeso dall’avvocato Luigi Giuliano dello studio Chiusano di Torino, lo stesso di Maina.

La quarta persona arrestata è Antonella Morra, sorella di Gianni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.