Imperia, convalidato dal gip l’arresto del killer Domenico Massari

L'assassino di Deborah Ballesio si era costituito a Sanremo

Imperia. E’ stato convalidato stamane dal gip Massimiliano Botti l’arresto di Domenico “Mimmo” Massari, 54 anni, l’uomo che sabato scorso ha ucciso con sei colpi di pistola l’ex moglie Deborah Ballesio, 39 anni, che si stava esibendo al ristorante dei Bagni aQuario di Savona.

«Masseri ha detto chiesto di restare in carcere a Sanremo, dove si sente bene e protetto», ha commentato il suo legale, l’avvocato Manuela Patetta, all’uscita del Palazzo di Giustizia. Proprio a Sanremo, poco dopo la mezzanotte di domenica, Massari si era costituito dopo 24 ore di fuga. Per attirare l’attenzione della polizia penitenziaria, il killer ha esploso tre colpi di arma da fuoco, davanti all’ingresso del carcere.

Massari si è costituito al carcere di Sanremo, dov’era già stato detenuto, sapendo che esiste una sezione speciale, denominata “Sex Offenders” rivolta a chi ha commesso reati di violenza contro le donne.