Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, carenza di medici: dal 15 luglio chirurgia vascolare accorpata. Ipotesi “superpolo” con Santa Corona

Il direttore generale Marco Damonte Prioli: «Non è mia intenzione chiudere il reparto»

Imperia. «Non è mia intenzione chiudere chirurgia vascolare», così ieri ha dichiarato a Riviera24 il direttore generale dell’Asl 1 Imperiese Marco Damonte Prioli.

Lo stesso Prioli, però, ha ammesso le difficoltà in cui si dibatte il reparto del nosocomio del capoluogo già sottoposto a declassamento (come il servizio di gastroenterologia a Sanremo)  per  decisione della Regione Liguria dal 1° gennaio scorso.

Il numero dei medici è destinato a scendere, infatti, a 4 unità non sufficienti a garantire la copertura del servizio.

«Cosa succederà dal 2 settembre – ha commentato Damonte Prioli non lo so, certo la volontà è di mantenere operativo il reparto. Abbiamo, infatti, la possibilità di assumere due medici, o al limite, creare un sinergia con Santa Corona».

«Intanto – conferma una nota dell’Asl –  dopo il 15 luglio  i i pazienti di chirurgia vascolare saranno semplicemente ricoverati nel reparto di chirurgia generale, poiché in vista della chiusura estiva, periodo nel quale fisiologicamente diminuiscono le attività dei reparti chirurgici, e dei conseguenti casi programmati dopo il 15 luglio, è sufficiente un solo reparto per garantire l’assistenza ai degenti di entrambe le specialità. I medici che assisteranno i pazienti che soffrono di patologie vascolari continueranno ad essere regolarmente i chirurghi vascolari, e per i cittadini che avranno bisogno di tali cure non cambierà nulla. Si ribadisce che tale organizzazione è temporanea e funzionale alla importante ed inderogabile ristrutturazione delle sale operatorie di Imperia».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.