Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I progetti, le idee e i consigli dell’architetto dei bambini arrivano a Sanremo: al via la nuova rubrica di R24 con Roberta Esposito foto

Uno spazio dedicato a sviluppare la creatività dei figli

Sanremo. «Lavorare con i bambini è un impegno che senza passione è impossibile fare. Per questo ho dedicato a loro tutta la mia vita professionale e da loro imparo ogni giorno a migliorarmi per dare il meglio di me» – afferma Roberta Esposito, ospite a R24 insieme alla figlia Carola, durante il programma “Parliamone” di Giusy Di Martino.

«L’architetto dei bambini è nato dopo la laurea in architettura, quando mi sono trovata a progettare degli spazi gioco interni ed esterni – spiega ai microfoni di R24 l’architetto Esposito – Ascoltavo le esigenze dei clienti e le trasformavo in realtà. Sono andata poi a “Uno Mattina” con Antonella Clerici nel 2000, quasi vent’anni fa, e ho presentato questo progetto, che è piaciuto molto e da allora non ho più smesso di crederci».

Successivamente Roberta Esposito crea LABMI. «Nasce dopo l’arrivo di Carola, la mia bimba, nel 2009 – racconta a Giusy Di Martino – ho creato LabMi, un “Laboratorio di idee”, fornisco al cliente un servizio a 360°, studiato ad hoc in base alle esigenze del committente, a tema esclusivamente bambino. Realizzo eventi, invento prodotti per l’infanzia e progetto spazi unici interni ed esterni. Un esempio, le mappe gioco per una catena alberghiera nella quali sviluppavo un percorso, una caccia al tesoro, all’interno delle città dove avevano l’albergo e con delle tappe e delle foto risolvevano un enigma ai bambini».

«Grazie a LabMI ho potuto continuare a progettare, creare e inventare liberando la fantasia. D’estate mi travesto da chef per laboratori di cucina creative al Royal Hotel di Sanremo – afferma – Quattro anni fa ho preparato quest’idea e sono andata a presentarla al Royal Hotel, al signor Sarlo è piaciuto moltissimo e da allora abbiamo iniziato questo meraviglioso percorso insieme. Il martedì e il giovedì i bambini si vestono da chef e insieme creiamo delle pizze e dei tramezzini. Ai genitori questa idea è piaciuta tantissimo e la cosa curiosa è che ora mi chiedono di poter collaborare con i propri bambini, anche perché il cucinare è un modo per passare del tempo insieme e interagire con il proprio figlio». Un’idea originale che permette di far uscire la creatività e la capacità manuale del bambino.

«Da quando sono nata seguo mia mamma e con lei preparo la pizza cuore, che dedico alla mia famiglia, e la piazza orso perché sono molto carini da vedere – dice la piccola Carola, la figlia di Roberta – I tramezzini sono molto buoni perché li facciamo con ingredienti salutari. Io faccio la forma a pappagallo e la coccinella con pomodorini e carote. Cuciniamo e impastiamo insieme».

Roberta, oltre a essere “l’architetto dei bambini”, insegna anche alle medie: «In inverno faccio l’insegnante di sostegno in una scuola fuori Milano, dove sviluppo dei progetti un po’ particolari, come l’orto, un libro creativo e quest’anno con i miei colleghi abbiamo realizzato un musical: “Peter Pan”. E’ stato un bellissimo lavoro e credo che il bambino abbia delle grosse capacità e perciò bisogna capire il bambino ed aiutarlo a tirarle fuori».

«Amo Sanremo, è la mia terza città preferita – rivela – Nove anni fa sono venuta a mangiare il pesce sulla spiaggia a Sanremo e mi sono innamorata, ho comprato casa e appena posso vengo».

Su R24, venerdì prossimo, prenderà il via una rubrica con Roberta Esposito. Sarà un appuntamento settimanale durante il quale l’architetto dei bambini svelerà idee e darà consigli. «Con Giusy abbiamo pensato di proporre a tutti un angolo dove parleremo di argomenti un po’ particolari – anticipa l’architetto Esposito – Si chiamerà “l’Angolo della creatività dei bambini”, uno spazio dove darò consigli e idee per risolvere problemi e arredare spazi».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.