Dolcedo, l’OpenOrchestra si esibisce alla chiesa di San Tommaso Apostolo foto

Saranno eseguiti brani di Bach, Mozart, Haydn, Massenet, Brahms, Mussorgsky, Mascagni, Joplin, Mancini, Piazzolla, Morricone sotto la direzione di Marco Reghezza

Dolcedo. Dopo il concerto di domenica scorsa presso l’Oratorio di San Pietro ad Imperia tenuto in collaborazione con il coro dei Cantores Bormani per la celebrazione del quarantesimo anno della loro attività, l’OpenOrchestra torna ad esibirsi sabato 13 luglio, alle 21:15, presso la chiesa di San Tommaso Apostolo.

Saranno eseguiti brani di Bach, Mozart, Haydn, Massenet, Brahms, Mussorgsky, Mascagni, Joplin, Mancini, Piazzolla, Morricone sotto la direzione di Marco Reghezza. Ingresso libero, ma chi vorrà potrà partecipare con un piccolo contributo alla raccolta fondi per i volontari dell’operazione “Mato Grosso” in America Latina.

Reghezza, invitato recentemente al Festival del Compositore di Genova, ha terminato pochi giorni orsono un brano, “Fantasia”, commissionatogli dal “Quartetto Chitarristico di Padova”, che verrà eseguito nel 2020 nel concerto per le celebrazioni ufficiali dell’800esimo della fondazione di Cittadella (Padova).