Quantcast

A Palazzo Roverizio l’ultimo concerto estivo dello studio “Sanremo Musica 2000” foto

I giovani musicisti e cantanti sono riusciti a donare al pubblico particolarmente attento, non solo le melodie dei compositori, ma tutto il loro mondo interiore

Sanremo. Sabato 29 a Palazzo Roverizio un salone stracolmo come per le grandi occasioni. Il folto pubblico ha particolarmente apprezzato lo spettacolo dove magicamente si intersecavano musica, canto e poesia.

Durante la serata alla presenza di autorità della giunta quali Giuseppe Faraldi e Costanza Pireri è stata consegnata dal poeta Giovanni Zocco una lirica da lui scritta per la nostra città: “Buonanotte…Sanremo”.

È intervenuto anche Marco Gasparini, presidende dell’Enpa per un piccola raccolta fondi a favore del canile comunale.

I giovani musicisti e cantanti sono riusciti a donare al pubblico particolarmente attento, non solo le melodie dei compositori, ma tutto il loro mondo interiore. Una menzione particolare va ad un duo a 4 mani emergente di soli 8 anni: Lea Jakobitsch e Serena Bellesia.

Si è così calato il sipario sui quattro concerti estivi dello studio Sanremo Musica 2000 grazie al grande impegno artistico e musicale della professoressa Erica Martini.