Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Dolcedo va in scena il concerto d’organo di Samuele Ariatta

Il programma spazia dal Seicento al Novecento

Dolcedo. Samuele Ariatta, che aveva accompagnato la sua prima celebrazione, all’età di 12 anni, nella chiesa di San Tommaso Aspostolo a Dolcedo nel 2003, ritorna a suonare il prestigioso organo Lingiardi del 1862, giovedì 18 luglio con un programma che spazia dal seicento al novecento.

Sono previste musiche di B. Galuppi, B. Pasquini, F. Chapelet, G. Arrigo, J. Heweitt, G. Rossini, D. Cimarosa, A. Lucchesi ed inoltre una Toccata in eco da un manoscritto anonimo XVII dell’archivio del Duomo di Como

Samuele Ariatta ha iniziato in giovanissima età a far parte dei Piccoli Cantori di S. Maria nella Cattedrale di Novara ed ha intrapreso gli studi pianistici sotto la guida del M.tro Alberto Veggiotti.

In seguito si è dedicato all’organo ed ha frequentato l’Istituto della Cappella Musicale del Duomo di Novara con la guida del M.tro Alberto Sala.

La passione per l’organo lo ha portato in Liguria, per scoprire gli organi liturgici di cui è ricco il nostro entroterra, in particolare il Lingiardi di Dolcedo che vanta un Ripieno di grande carattere, particolari sonorità adeguate alle dimensioni della chiesa e registri di grande effetto.

La comunità è lieta di ritrovare questo giovane musicista che nel frattempo ha perfezionato e raffinato le sue tecniche espressive.

La locandina: Concerto locandina

Il programma: Programma

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.