Quantcast

Tommasini al primo consiglio: «Opposizione costruttiva, parole d’ordine: sviluppo, merito e territorio»

Rappresenterà insieme a Piero Correnti il nuovo movimento 100percentoSanremo presieduto da Monica Albarelli

Sanremo.  Un’opposizione «costruttiva» sui temi che condividerà con l’Amministrazione in carica ma, allo stesso tempo, «pronta a contrastare, anche con forte determinazione, le iniziative che considereremo nocive all’interesse della città». Chiuso il capitolo campagna elettorale, che giudica «una bellissima esperienza», Sergio Tommasini è pronto a ripartire e questo pomeriggio sederà per la prima volta sui banchi del Consiglio comunale con il consigliere Piero Correnti. Insieme rappresenteranno non più una lista bensì un movimento «civico, moderato e riformista», il gruppo 100percentoSanremo presieduto da Monica Albarelli.

tommasini alberelli monica gruppo 100

«Lavoreremo confrontandoci costantemente con il movimento – spiega Tommasini –, con Albarelli in primis e poi con tutto il direttivo e tutti i membri dei “100”. Vogliamo portare avanti un percorso civico in modo innovativo e concreto aggregando tutti coloro che vorranno partecipare alla vita pubblica sotto un profilo diverso. Dialogheremo anche con le altre forze in opposizione al fine di ragionare insieme sulle pratiche e sulle strategie».

Per il parlamentino matuziano, il consigliere ha già pronte le sue «battaglie», tra cui «la struttura organizzativa del Casinò: voglio proprio vedere se sarà il Manuale Cencelli a comporre il puzzle delle poltrone, se saranno le solite persone a ricoprire gli incarichi per avere delle prevendite elettorali o pagamenti politici». E poi «le partecipate di servizio come Amaie Energia: pensano di prendere la Darsena degli ormeggi ad Arma di Taggia, ma forse confondono la denominazione inglese di multi-utility con il fatto che le utility sono l’idrico, l’elettrico e i rifiuti».

Al centro anche sistema fognario, palasport e tutte quelle questioni che «il nostro movimento scoverà in città», aggiunge Albarelli, allenatrice presso la Canottieri Sanremo, già azzurra di canoa, consigliere regionale della Federazione italiana canoa e kayak e Console del Mare 2016. «Sviluppo, merito e territorio saranno i cardini di azione del gruppo che sono stata chiamata a rappresentare. Vogliamo ascoltare i cittadini e portare in Consiglio, attraverso i nostri rappresentanti, le problematiche di Sanremo. Un lavoro che faremo in squadra, perché l’unione è ed è sempre stata la nostra forza».