Quantcast

Taggia, prendono il via le visite guidate gratuite

Nel mese di luglio

Più informazioni su

Taggia. Prendono il via le visite guidate gratuite organizzate dal Comune – ufficio cultura:

Martedì 2 luglio “Bastioni e fortificazioni: dalle mura al Castello”: l’itinerario porterà il turista a scoprire gli imponenti sistemi difensivi del borgo, messi in atto per proteggere la popolazione dalle incursioni piratesche fino al recuperato castello-fortezza alla sommità del centro storico.

Venerdì 5 luglio “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia

Martedì 9 luglio “S. Maria del Canneto, i monaci benedettini, l’oliva taggiasca e la confraternita della S.S. Trinità”: la visita racconterà dell’importanza della presenza dell’ordine monastico a Taggia e la rinascita dell’agricoltura come olivicoltura. Durante la visita si potrà visitare anche la splendida chiesa confraternale della S.S. Trinità.

Venerdì 12 luglio “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 16 luglio “Il culto di S. Maria Maddalena a Taggia: luoghi ed economia di un’antica devozione”. L’itinerario raggiungerà l’acropoli dell’abitato storico sostando nella chiesa S.Lucia, sede dell’omonima Compagnia, raccontando le origini e lo sviluppo della venerazione della Santa, dalla Provenza a Taggia.

Venerdì 19 luglio “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 23 luglio “Villa Curlo, il Ponte antico ed il Castello: dal giardino della villa suburbana della famiglia Curlo all’acropoli del borgo medievale, sovrastata dalla fortezza oggi teatro all’aperto”.

Venerdì 26 luglio “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Martedì 30 luglio “Il giardino di Villa Curlo e lo sviluppo barocco di Taggia col santuario diocesano della Madonna Miracolosa”: l’itinerario accompagnerà il turista dal giardino di Villa Curlo ai luoghi che più testimoniano l’importante sviluppo urbanistico di Taggia nel Seicento con al centro il cantiere più importante, il Santuario della Madonna Miracolosa.
– punto di incontro ad Arma: ore 16.10 presso fermata bus di linea linea 13 Sanremo-Taggia (vicino Boselli Uff. IAT. ). Munirsi del biglietto del bus di linea di andata e ritorno (prezzo ciascun biglietto euro 1,5o)
– oppure ritrovo direttamente a Taggia, piazza IV novembre ore 16.30 (capolinea del bus linea 13 Sanremo – Taggia)
– non è necessaria la prenotazione, le visite sono sempre confermate – solo al venerdì: ingresso convento di San Domenico euro 5.00
– si consiglia di indossare scarpe comode; l’ordine delle visite può subire variazioni
– le visite si svolgono anche in caso di pioggia – per ulteriori informazioni cell. 338 6913335.

Più informazioni su