Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, prove di ripartenza in casa Movimento 5 Stelle: molla il gruppo storico. Direttivo da rifare

Dopo le dimissioni di Paola Arrigoni e di Pino Riello, i pentastellati vogliono ripartire dal consigliere Roberto Rizzo

Sanremo. «Ricominceremo, più determinati di prima». Sono queste le parole che riecheggiano tra i militanti del Movimento 5 Stelle cittadino alle prese con due grosse gatte da pelare nel post elezioni amministrative: l’abbandono del Movimento da parte degli “storici” Paola Arrigoni (candidata sindaco del 2014 e del maggio scorso) e di Pino Riello (ex consigliere comunale); il crollo dei consensi, dal quale è derivata la perdita di uno dei due consiglieri eletti nel precedente tornata elettorale.

Il vecchio direttivo ha di fatto lasciato e uno nuovo si appresta a essere formato. Si riuniranno all’inizio della prossima settimana i pentastellati che si riconoscono nel nuovo portavoce Roberto Rizzo, il quale siederà in consiglio comunale in virtù di essere stato il più votato dei sedici candidati che componevano la lista grillina.

In attesa di ridefinire i ruoli, la presenza del ristoratore di Coldirodi in consiglio comunale è il primo punto fermo. Nonostante i fondatori del meetup matuziano (il primo embrione del Movimento 5 Stelle a livello locale), abbiano deciso di lasciare, evidentemente delusi dal nuovo corso preso a livello nazionale e non solo, gli attivisti rimasti, vecchi e nuovi, vogliono andare avanti, nella speranza di riavvicinare e ricucire le due correnti che si erano formate durante le elezioni, divise tra i sostenitori della Arrigoni e chi non ne ha mai condiviso appieno la leadership.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.