Sanremo, festa al Cassini per undici prof in pensione fotogallery

A lasciare la tanto amata cattedra saranno «undici colonne portanti dello storico liceo»

Più informazioni su

Sanremo. Sorrisi e anche qualche lacrime ieri nell’aula magna del Cassini dove, tra danze scatenate, un “toccu de fügassa” e un “gottu” di vermentino, è andata in scena una grande festa per salutare i prof che andranno in pensione.

A lasciare la tanto amata cattedra del liceo sanremese per godersi il meritato riposo lontano da compiti da correggere e lezioni da preparare saranno, come scrivono gli studenti su La Nuova Corrente, «undici colonne portanti dello storico liceo»: le professoresse Alma e Valeria Biga e la professoressa Francesca Crespi, «fiori all’occhiello del dipartimento di lettere», la professoressa Carla Gelsomini «che ha insegnato sempre con successo matematica e fisica a generazioni di giovani sanremesi», la professoressa Laura Pittigliani, per tutti la Pitti, «che ha fatto scoprire a tanti studenti i segreti delle scienze». E poi la «mitica» Susi Tinius, che ha insegnato, «col suo accento da buona americana, l’inglese a tutti gli studenti dell’indirizzo linguistico, che l’hanno amata e stimata sempre».

Ad andarsene saranno anche «due re della palestra, il professor Giuseppe Losa e il professor Andrea Longoni, che sono stati i miti di tutti gli studenti del Cassini e ancora un saluto alla collaboratrice scolastica Giusy Morteo, che ha la sua postazione al secondo piano di villa Magnolie».

A lasciare il Cassini sarà, infine, il dirigente scolastico Sergio Ausenda, «esempio di competenza, misura e signorilità», quale l’ha ricordato la professoressa Stefania Sandra.

Più informazioni su