Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, ecco il “dream team” di Biancheri: tutte le deleghe ai neo assessori fotogallery

Confermate le anticipazioni trapelate ieri sera a giochi fatti

Sanremo. Il “dream team” del riconfermato sindaco Alberto Biancheri si presenta. Questa mattina a Palazzo Bellevue, in una sala degli Specchi colma di sostenitori e con le fila dei consiglieri comunali eletti in maggioranza al completo, il primo cittadino ha annunciato ufficialmente la sua neo squadra di governo.

giunta Biancheri assessori

«Il compito di formare la giunta mi è stato reso assai più facile perché tutte le persone che hanno partecipato alla grande vittoria elettorale hanno dato la propria disponibilità senza pretendere nulla in cambio, qualsiasi fosse stata la mia scelta, spiega il sindaco. Abbiamo avuto un risultato eccezionale, vincendo al primo turno grazie alle liste civiche della coalizione che hanno ottenuto oltre il 40% delle preferenze. Ho fatto delle scelte basandomi sulle competenze e tenendo conto della rappresentatività di ciascuno. La mia speranza è di creare un contenitore che possa continuare a coinvolgere tutte quelle persone che ci hanno sostenuto e si sono candidate. Non dobbiamo disperdere questa forza.

Ho voluto come vicesindaco Alessandro Sindoni - ha continuato Biancheri - perché ha un’esperienza politica importante e mi ha seguito da vicino nel cammino iniziato cinque anni fa».

Confermati, quindi, tutti i nomi che erano trapelati nella tarda serata di ieri, quando i giochi erano ormai fatti. Si parte dal neo vicesindaco Alessandro Sindoni, avvocato, ex capogruppo di Sanremo al Centro e più votato della lista Alberto Biancheri sindaco: avrà le importanti deleghe al Turismo e alle Manifestazioni, Sport e Affari Legali.

Al Bilancio e Partecipate Massimo Rossano, primo della terza delle liste civiche di Biancheri, Avanti Insieme. Commercialista, ha un passato nel centrodestra cittadino (consigliere Pdl con il sindaco Zoccarato). Alle precedenti elezioni ha militato in Fratelli d’Italia.

Per il Partito Democratico, Massimo Donzella e Costanza Pireri avranno rispettivamente l’assessorato ai Lavori pubblici e Urbanistica, edilizia privata, viabilità, Bussana Vecchia; e Servizi Sociali, Servizi demografici, Gestione cimiteri, Scuole.

Riconfermato della vecchia giunta, oltre alla sola Pireri, l’architetto Mauro Menozzi che ha seguito nella precedente amministrazione due delle pratiche più delicate: il restyling del Porto Vecchio e l’acquisizione del borgo terremotato di Bussana. Per lui Attività Produttive, Arredo Urbano, Demanio, Difesa del suolo, Verde Pubblico, Frazioni.

Le due new entry della politica matuziana sono Silvana Ormea, dipendente Asl, candidata nella lista di Sanremo al Centro: delega al Patrimonio, Personale e Cultura; e l’avvocato Lucia Artusi, attivista di Sanremo Attiva. Al movimento ambientalista Biancheri, nonostante il magro risultato della lista civica degli “arancioni”, ha voluto riservare la delega all’Ambiente, Mercato dei Fiori, Floricoltura e Fondi europei. Una scelta fatta «con il cuore, oltre le logiche matematiche», ha precisato il primo cittadino. «Ho voluto premiare un impegno fatto sempre di proposte concrete. Non volevamo lasciare indietro nessuno e mi ha reso felice vedere che tutto il gruppo ha accettato molto volentieri l’ingresso nella squadra di Sanremo Attiva».

Biancheri mantiene per sé: Polizia Municipale, Grandi Opere, Grandi Eventi, Rapporti con la Rai, Protezione Civile.

Tutti gli assessori nominati dovranno lasciare il proprio seggio di consiglieri comunali ai primi dei non eletti. Ecco allora chi subentrerà in consiglio comunale: Ester Moscato (Sanremo al Centro), Simona Moraglia e il giovane Lorenzo Marcucci (lista Alberto Biancheri sindaco). L’ex capogruppo Dem Mario Robaldo e l’ex assessore ai lavori pubblici Giorgio Trucco.  Chiude l’emiciclo di Palazzo Bellevue il fu assessore della giunta Zoccarato Umberto Bellini (Avanti Insieme).

Il più votato in assoluto, Alessandro Il Grande, sarà, con buonissime probabilità, rieletto dal “parlamentino” matuziano presidente del consiglio comunale.

In conclusione della conferenza stampa Biancheri ha voluto precisare che chi tra gli assessori vorrà candidarsi alle regionali, dovrà dare le dimissioni tre mesi prima dalle elezioni: «Fare l’assessore del Comune di Sanremo è un lavoro a tempo pieno».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.