Sanremo, artista di strada aggredito mentre si esibisce: la Municipale acciuffa il responsabile

Il giovane cantautore stava suonando con regolare permesso

Sanremo. Quando non sono i residenti, infastiditi, ad avere bisogno delle forze dell’ordine ma gli artisti di strada.

Il caso, questa sera, è di un giovane musicista aggredito da un uomo, probabilmente un turista che ha affittato una casa vacanza nella zona. Il cantautore, armato solo della propria chitarra, sarebbe stato preso d’assalto da un signore che lamentava di essere disturbato dalla musica.

Il soggetto, con una certa arroganza, si sarebbe avvicinato al ragazzo pretendendo di vedere l’autorizzazione rilasciata dal comando di polizia locale. L’artista non ha fatto in tempo a estrarre il foglio, perfettamente in regola con la normativa comunale, che l’aggressore glielo avrebbe strappato, stizzito, dalle mani. Dopo di ché, sarebbe scappato facendo perdere  le tracce.

Allarmato, il musicista ha immediatamente chiamato i vigili. Una pattuglia, di servizio nella “Vasca”, grazie anche all’aiuto dei passanti, è riuscita subito a raggiungere e identificare il responsabile, riconsegnando così quel che rimaneva del documento al proprietario.

Il lieto fine è stato applaudito da residenti e turisti che si sono fermati, in segno di solidarietà, ad ascoltare i brani eseguiti nel pieno rispetto dei tempi di battitura e delle regole.