La riflessione

Puc, il consigliere comunale Baggioli: «Di opere frettolose qui a Sanremo si fa scuola»

«Doveva essere il fiore all’occhiello dell'amministrazione, invece viviamo uno degli sport degli ultimi tempi che più fanno arrabbiare il cittadino: lo “scarica barile"»

simone baggioli

Sanremo. Le dichiarazioni del capogruppo di Forza Italia e consigliere comunale Simone Baggioli:

«Mi sembra doverosa una riflessione circa le ultime notizie sul nostro tanto atteso piano strategico di rilancio dell’edilizia. Un Piano Urbanistico Comunale che doveva essere il fiore all’occhiello di un amministrazione del benessere capace di coniugare l’ammodernamento edilizio ad una boccata d’ossigeno necessaria per la sopravvivenza economica degli innumerevoli Professionisti ed Imprese che operano sul territorio cittadino.

Invece, oggi, viviamo uno degli sport degli ultimi tempi che più fanno arrabbiare il cittadino: lo “scarica barile”.

E’ grottesco vedere come l’attuale amministrazione, per voce di Massimo Donzella, ex Presidente di Rivieracqua, sbraitare contro tutti minacciando di ricorrere al Tribunale Amministrativo Regionale per questioni comunque legate alla Responsabilità dell’Amministrazione stessa.

Eh si! Perché ricordo nuovamente che l’inosservanza a quanto indicato nelle norme regionali circa le osservazioni al P.U.C., così come venne consigliato al tempo da Forza Italia con la presentazione di una pregiudiziale, votata favorevolmente dalla minoranza, e stangata categoricamente dalla maggioranza del tempo (che rispecchia l’attuale), fu l’effettiva causa di questa situazione di stallo sul futuro dell’Edilizia sanremese.

Mi ricordo ancora che, alcuni come l’ex consigliere Formaggini, al grido “ce l’abbiamo fatta”, non compresero la reale situazione, consigliando Sindaco e maggioranza tutta di andare avanti per la loro strada e che nulla avrebbe fermato l’armata del Benessere 1.0. Oggi il Benessere 2.0, vedendo il danno enorme fatto alla nostra economia, da’ inizio a quello che dicevo poc’anzi.

Concludo con uno dei proverbi italiani più famosi e citati di sempre che probabilmente proviene da una delle tante favole con morale di Esopo: “la gatta frettolosa fece i gattini ciechi”. E di esempi su opere “frettolose”, qui a Sanremo, si fa scuola».

commenta