Avanti

Ospedaletti, Regione approva variante piano regolatore: riparte il porto

Su proposta dell'assessore regionale Marco Scajola

Genova. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Marco Scajola, ha approvato la variante al piano regolatore generale di Ospedaletti che costituisce l’ultimo tassello del percorso che riavvia l’iter per la realizzazione del porto turistico nella cittadina rivierasca dell’imperiese.

La variante di fatto introduce una disciplina urbanistica che riguarda un ambito costiero che ne era privo a causa della pronuncia del Consiglio di Stato numero 361 del 2013, che aveva annullato un precedente progetto di porto turistico, approvato nel 2006.

Il nuovo porto di Ospedaletti potrà, nelle previsioni, ospitare circa 520 imbarcazioni. È prevista la realizzazione di una struttura nautica che potrà ospitare le necessarie attività connesse, servizi pubblici e aree dedicate alla balneazione.

«Siamo molto orgogliosi di riavviare il percorso che porterà alla realizzazione del porticciolo turistico di Ospedaletti – commenta l’assessore Scajola -, un tassello strategico per il potenziamento dell’offerta turistico del comprensorio imperiese, di cui tutto il territorio è in attesa da anni. Ovviamente – precisa Scajola – l’attenzione alla questione ambientale sarà al massimo livello: siamo perfettamente consapevoli che il necessario sviluppo turistico della nostra Regione deve andare di passo con la tutela dell’ecosistema della Liguria, tanto delicato quanto affascinante, che costituisce una attrattiva unica e, quindi, assolutamente da difendere».

leggi anche
riviera24-baia verde porto di ospedaletti
La lettera
Ok alla variante del porto di Baia Verde, Ospedaletti per Tutti ringrazia la giunta regionale
Ospedaletti - Loanesi, i goal
Le cause
Sentenze del Tar sui porti di Ospedaletti e Sanremo, tutto rinviato a fine anno
Ospedaletti - Loanesi, i goal
Il caso
Porto di Ospedaletti, Mannini deposita ricorso in extremis contro il Comune
commenta