Quantcast
Le interviste

Oltre 300 arresti in un anno. Tutti i dati svelati in occasione del 205° annuale della fondazione dell’Arma dei carabinieri fotogallery

19.196 i servizi di controllo del territorio

Imperia. 338 arresti e 1213 denunce. E’ il bilancio di un anno di lavoro dei carabinieri in provincia di Imperia. A divulgare i dati relativi al 2018 è stato il comandante provinciale dei carabinieri, il tenente colonnello Andrea Mommo, che nel suo discorso  in occasione della festa per il 205° annuale della fondazione dell’Arma dei carabinieri ha ricordato come «nessun campo operativo è rimasto privo di attenzione: dai reati contro il patrimonio al traffico di stupefacenti, financo all’aggressione a contesti associativi ed ai patrimoni illecitamente acquisiti (sono stati sottoposti a sequestro, ai fini della confisca, beni mobili ed immobili per un valore di circa 500.000 Euro, sottratti alla criminalità comune); dalla tutela delle fasce deboli, dell’ambiente e della biodiversità (grazie ai Carabinieri Forestali ed al Nucleo Operativo Ecologico, noto con l’acronimo NOE) al contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina; dall’attenzione alla sicurezza sui luoghi di lavoro alla protezione del consumatore, con i militari del NIL (il Nucleo Ispettorato del Lavoro) ed il NAS (il Nucleo Antisofisticazione e Sanità)».

In particolare, nel 2018 i Carabinieri hanno perseguito 6.200 delitti su un totale di 10.228 ovvero il 60 per cento di quelli perpetrati in provincia, traendo in arresto – in flagranza o su provvedimento dell’Autorità giudiziaria – 335 individui e deferendone in stato di libertà 1.213.

I servizi di controllo del territorio sono stati 19.196, ai quali vanni aggiunti i 531 svolti dai Carabinieri di quartiere (per un totale di 19.727) oltre ai 2.313 eseguiti per le esigenze di ordine pubblico, per un impiego complessivo di 41.816 Carabinieri del Comando Provinciale.

Ad essi si aggiungono le unità dei Battaglioni Mobili, delle Squadre Operative di Supporto e delle Compagnie di Intervento Operativo, che hanno affiancato l’Arma territoriale in occasione di manifestazioni, eventi o semplicemente come rinforzo, senza dimenticare il supporto fornito dagli Artificieri, nonché dai Nuclei Cinofili, Elicotteri e Subacquei.

A tracciare un quadro più dettagliato dell’attività svolta, ricordando le operazioni principali dei carabinieri sono stati il tenente colonnello Pier Enrico Burri, comandante del nucleo operativo provinciale, e i comandanti delle compagnie carabinieri presenti sul territorio: il maggiore Giovanni Diglio, comandante della compagnia di Imperia, il capitano Mario Boccucci (comandante compagnia di Sanremo), il capitano Ignazio Lorito (comandante compagnia di Bordighera) e il capitano Francesco Giangreco (comandante compagnia di Ventimiglia).

leggi anche
Festa carabinieri Imperia 2019
La festa
Imperia, celebrato il 205° annuale della fondazione dell’Arma dei carabinieri
commenta