Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano Marina, parla la compagna del medico colpito dal giostraio: «Vacanza finita ce ne andiamo via»

Secondo la donna il rumore che si è sentito è dovuto all'impatto dei pattini col terreno e non da un colpo sferrato dal compagno alla bimba

Più informazioni su

Diano Marina. La compagna del medico dentista torinese di 59 anni che l’altra sera è stato protagonista sul lungomare della città degli aranci di una zuffa con un giostraio riportando la rottura del setto nasale ha deciso di troncare in anticipo la vacanza al mare di tutta la famigliola e di lasciare Diano.

Secondo la ricostruzione,  il giostraio (che a sua volta è dovuto ricorrere alla cure del Pronto soccorso) ha affrontato l’uomo che aveva appena rimproverato, da quanto avvertito da diversi testimoni presenti troppo vivacemente, la figlia di 7 anni della compagna che si era allontanata senza il permesso sparendo per qualche minuto.

La donna continua a sostenere la sua versione e spiega: «Il rumore che la gente può avere sentito è stato causato dall’impatto dei pattini col terreno che mia figlia, scivolata per uno scapaccione sul sedere effettivamente ricevuto come abbiamo spiegato ai carabinieri,  aveva ai piedi e non da un colpo sferrato alla bambina dal mio compagno. Una storia triste ».

«Ma ora – aggiunge- vogliamo solo dimenticare e non parlare più di questa storia. Le bambine si sono spaventate. Ci riserviamo di procedere incaricando un nostro legale di fiducia, anche se, il referto del mio compagno comporta una prognosi di 40 giorni e la questione prosegue d’ufficio».

«Comunque- conclude amareggiata- noi ce ne andiamo da Diano. E  poi ci chiediamo perché gli italiani vanno all’ estero in vacanza».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.