Quantcast

Bordighera, una nuova palazzina dedicata a servizi sanitari nel compendio immobiliare dell’ospedale Saint Charles foto

Lunga discussione in commissione consiliare per il futuro della sanità nella Città delle Palme

Bordighera. Si è discusso stamani, in commissione consiliare a Palazzo Garnier, della realizzazione di un nuovo edificio che farà parte del complesso ospedaliero del Saint Charles e che, proprio come l’ospedale, l’Asl 1 darà in gestione ai privati Maria Cecilia Hospital (Ravenna) e Iclas (Rapallo), entrambi facenti capo al gruppo Villa Maria di Ravenna.
Oltre alla realizzazione di nuove camere mortuarie e di un edificio che sorgerà dove al momento è presente lo ‘scheletro’ degli ex laboratori analisi, a monte del compendio ospedaliero sorgerà dunque una seconda palazzina, che secondo le prime informazioni dovrebbe ospitare il Palasalute con al piano terra ambulatori e al primo piano la dialisi.

«E’ ormai un anno che l’ospedale sta agonizzando – ha dichiarato il consigliere Giuseppe Trucchi (Semplicemente Bordighera) – I privati ancora non si sono fatti vivi. Quello che vorrei sapere è cosa l’Asl, in accordo col privato, vorrà mettere nelle due strutture». Vista la mancanza di certezze, Trucchi ha annunciato che quando la pratica discussa in commissione approderà in consiglio comunale, si asterrà dal voto: «Non posso votare se non so quali servizi verranno ospitati nelle strutture». Trucchi ha inoltre richiesto un cronoprogramma per conoscere i tempi esatti dell’avvento dei privati all’interno del Saint Charles.

Le rimostranze di Giuseppe Trucchi hanno trovato d’accordo anche il consigliere Mara Lorenzi (Civicamente Bordighera) che ha chiesto anche che vengano inseriti determinati paletti sulla durata della concessione a uso dei privati dell’ospedale, in modo da poter cambiare le carte in tavola se le cose non funzionassero come dovrebbero. «Si tratta di una pratica estremamente delicata – ha detto la Lorenzi – Che richiede la massima attenzione da parte degli amministratori».

Ha invece già annunciato il suo voto favorevole in consiglio comunale l’ex sindaco e attuale consigliere di minoranza Giacomo Pallanca (Progetto Bordighera). Era stata la sua amministrazione ad aver lavorato, a stretto contatto con la Regione Liguria, per riportare il Saint Charles ai massimi regimi, con il ritorno del pronto soccorso.