Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Sanremo fine settimana all’insegna della musica per strumenti a pizzico foto

Appuntamento il 7 giugno alle 21 al teatro dell’opera del Casinò e l'8 giugno presso la chiesa valdese

Sanremo. È un week-end all’insegna della musica per strumenti a pizzico a Sanremo, secondo una lunga tradizione che risale alla fine almeno alla fine dell’Ottocento.

In particolare il mandolino e la chitarra sono strumenti entrati a pieno diritto nella musica popolare ligure e, nondimeno, sono in grado di restituire particolari sonorità anche nel repertorio classico, dal barocco in poi. Per i cultori della musica strumentale segnaliamo due occasioni da non perdere.

Anzitutto venerdì 7 giugno alle 21 al teatro dell’opera del Casinò si terrà il concerto di benvenuto per il 47° convegno nazionale dell’associazione insigniti di onorificenze cavalleresche, nel corso del quale l’orchestra a plettro del Circolo Mandolinistico Euterpe proporrà un curioso programma dal titolo “Giro del Mondo col Mandolino”. L’ensemble di 14 elementi sotto la direzione del Maestro Cesare Depaulis, reduce dal successo de La Traviata, raccoglie musicisti da tutta la provincia, sia maestri che allievi, proponendo un vero e proprio viaggio tra le sonorità di diversi paesi, dal minuetto al valzer viennese, dal tango alle danze greche e al jazz, senza trascurare brani di musica contemporanea giapponese e italiana.

Anima di questa formazione è il poliedrico Freddy Colt, che suonerà anche un brano da solista, mentre il ruolo di primo mandolino di spalla dell’orchestra è sostenuto dalla professoressa tedesca Sabine Spath. Nell’organico sono presenti altri noti musicisti della zona come Sergio Caputo alla mandola, Fabrizio Vinciguerra alla chitarra e Carlo Ormea al mandolino e alla fisarmonica.

Sabato 8 alle 17 è previsto il secondo appuntamento, questa volta nella più intima cornice della chiesa valdese di Via Roma. I due mandolinisti Sabine Spath e Freddy Colt insieme al giovane chitarrista Davide Frassoni hanno dato vita già da due anni al Trio Pizzicante, che nell’occasione presenterà un programma di classici che spaziano dal periodo barocco a fine Ottocento con particolare riguardo verso quei compositori italiani attivi in Francia od oriundi francesi attivi in Italia.

Questo connubio culturale è quanto mai appropriato essendo il concerto l’evento conclusivo della stagione d’incontri promossa dalla sezione sanremese della Sidef (Società Italiana dei Francesisti). Entrambi i concerti sono ad ingresso libero e la cittadinanza è cordialmente invitata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.