Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terza partecipazione dell’istituto Marconi di Imperia ai “Giochi della chimica”

Gli studenti si sono misurati con 60 quesiti a risposta multipla in 150 minuti, sfidandosi con colleghi della stessa età provenienti da altre scuole della Liguria

Imperia. Sabato 4 maggio una squadra di ragazzi dell’IIS Marconi di Imperia e Sanremo ha partecipato presso l’Università di Genova alla 32esima edizione delle Selezioni Regionali dei “Giochi della chimica 2019“.

L’istituto tecnico e professionale è alla sua terza partecipazione alla manifestazione culturale, organizzata ogni anno dalla Società Chimica Italiana (SCI) allo scopo di avvicinare i giovani alla conoscenza delle Scienze Chimiche.

Nella mattinata di sabato 4 maggio, i ragazzi del Marconi di Imperia e Sanremo hanno partecipato a Genova alla finale regionale dei Giochi della Chimica, misurandosi con 60 quesiti a risposta multipla in soli 150 minuti per la classe di concorso A (I e II superiore) e sfidandosi con colleghi della stessa età provenienti dagli altri istituti tecnici e licei di tutta la Liguria.

In occasione dell’Anno Internazionale della Tavola Periodica, l’organizzazione ha deciso di sensibilizzare tutti i partecipanti al consumo esagerato che si fa di alcuni elementi chimici nella vita di tutti i giorni; a questo scopo ogni studente ha ricevuto una copia della Tavola periodica degli elementi naturali deformata: ogni casella aveva una superficie proporzionale all’abbondanza degli elementi sulla Terra e al loro uso (nda nella foto se ne vede un esempio).

Gli alunni delle classi coinvolte nei “Giochi della chimica” edizione 2019 sono Radu David, Sulkja Luiz e Touhami Abdelmaula della II AM (indirizzo professionale meccanico) e Bianco Marco, Canavese Riccardo e Demonte Davide della II CEN (indirizzo professionale elettrico ed elettronico). I ragazzi sono stati accompagnati dal docente della materia, professor Gian Luigi Puleo.

L’IIS Marconi aveva già partecipato alle due precedenti edizioni di questa manifestazione, in linea con l’obiettivo del corpo docente di valorizzare il merito scolastico e il talento, all’interno dei percorsi tecnici e professionali. L’anno precedente i ragazzi del Marconi avevano dimostrato un buon impegno, ottenendo nelle finali regionali un piazzamento a metà classifica e rivaleggiando ad armi pari con gli studenti degli istituti tecnici di Savona e Genova.

Quest’anno gli studenti hanno raccolto la sfida di migliorare il risultato dei loro predecessori per dimostrare che l’IIS Marconi è un istituto superiore serio, dove si persegue prima di tutto il continuo miglioramento nelle competenze e dove l’impegno dei singoli viene valorizzato e premiato, indipendentemente dalla nazionalità e dalla cultura di provenienza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.