Sanremo, Salvini day. Scatta la contro manifestazione foto

«Dobbiamo testimoniare che esistono delle forme alternative e diverse da quelle che vengono proposte dal Ministro», ha dichiarato Amelia Narciso, presidente di Anpi Sanremo

Sanremo. L’Anpi Sanremo e Imperia, la Cgil, Arci, Popoli in arte, Aifo Imperia e l’associazione Mappamondo scendono in piazza per manifestare contro il ministro dell’interno e leader della Lega Matteo Salvini, giunto in queste ore nella Città dei Fiori per sostenere la candidatura a primo cittadino di Sergio Tommasini.

Amelia Narciso, presidente di Anpi Sanremo, tra le promotrici di questa contro manifestazione, che si tiene in queste ore in via Escoffier, ha dichiarato: «E’ stata decisione che abbiamo preso in contemporanea e ci siamo detti dobbiamo fare qualcosa, dobbiamo testimoniare che esistono delle forme alternative e diverse da quelle che vengono proposte dal Ministro, che spesso appoggiano forze politiche che vivono sul discrimine, sulla violenza, sull’aggressività nei confronti di chi è diverso e di chi appartiene ad etnie diverse dalla nostra.

Il nostro slogan è “Prima le persone”, qualsiasi sia la loro provenienza, la loro religione e anche il loro conto in banca. Questo sarà un contro comizio festoso, non basato sulla paura e sull’ostilità, ma sull’unione che dà la forza e la gioia. Vogliamo credere che si possa fare qualcosa di diverso e di meglio, in armonia tra di noi. Vogliamo solo essere testimoni di un’altra scelta che si può fare», ha concluso.