Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, bollette dell’elettricità non pagate: la fogna finisce in mare

A pochi giorni dal conferimento della Bandiera Blu vanno in crisi le stazioni di sollevamento delle acque nere

Sanremo. A pochi giorni dal conferimento della Bandiera Blu alla Città dei Fiori è emergenza fognature. Per alcune bollette dell’elettricità che non sarebbero state saldate in tempo da Rivieracqua, nel mare che ha meritato il prestigioso riconoscimento della FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) starebbero finendo, da alcuni giorni, le acque nere dei matuziani.

Mentre il depuratore di Capo Verde funziona regolarmente, a essere depotenziate sono state alcune stazioni di sollevamento minori. Tra queste quella che si trova nei pressi della nota spiaggia dei Tre Ponti. Il risultato è che a causa di una complicazione burocratica dovuta, probabilmente, anche alle vicende che riguardano il gestore unico Rivieracqua, le pompe che contribuiscono a portare le acque nere verso il depuratore hanno smesso di funzionare come dovrebbero, attivando di conseguenza il sistema di emergenza che porta la fogna a finire direttamente a largo della costa.

Il paradosso di questa storia è che si sarebbe potuta evitare con poco. Per certi servizi fondamentali, come il funzionamento della depurazione, l’erogazione dell’elettricità non può essere interrotta. A prevederlo è la legge, la quale mira a tutelare la sanità pubblica anche quando le pubbliche amministrazioni non abbiano a disposizione le risorse economiche per fare fronte agli impegni con le compagnie dell’energia.

Il danno poteva essere quindi scongiurato, se solo l’amministrazione del gestore unico (la depurazione è passata dal Comune nella mani di Rivieracqua) avesse provveduto a fare una richiesta esplicita al fornitore di energia – Hera Comm – di non disalimentare le stazioni di sollevamento.

Il ritorno alla normalità è atteso per i prossimi giorni, nel frattempo attenzione ad anticipare il primo bagno dell’anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.