Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, manifesti e locandine fuori dagli spazi elottorali: è il turno dei “100”

Nei trenta giorni antecedenti il voto, infatti, la propaganda elettorale deve essere affissa solo negli spazi messi a disposizione dal comune

Sanremo. Manifesti elettorali fuori dagli spazi consentiti? Dopo quello contestato dalla polizia municipale al candidato del Partito Democratico Flavio Di Malta, è il turno della coalizione che si oppone alla candidatura del sindaco Biancheri, ovvero quella di Sergio Tommasini.

A segnalarli è lo stesso Di Malta che ha scovato una locandina del candidato Moraglia per il Gruppo dei 100 nella frazione del Borgo, in via G. Galilei, affissa all’interno della bacheca comunale.

Nei trenta giorni antecedenti il voto la propaganda elettorale deve essere affissa solo negli spazi messi a disposizione del comune (i tabelloni bianchi) e ogni altro riferimento alle facce dei candidati deve essere rimosso dalle diverse sedi. L’impegno per il comando dei vigili non è da poco. Molti manifesti sono datati e si riferiscono a eventi svolti prima del periodo di par condicio. Ai candidati, tuttavia, dimenticarsi di rimuoverli può costare una bella multa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.