Sanremo, i volontari Fai accolgono i visitatori alla Villa Romana della Foce

Si potranno ammirare i resti di una villa signorile di epoca romana fornita di impianto termale, costruita tra il I e il II secolo d.C. in riva al mare

Sanremo. Lo scorso sabato 27 aprile sono ricominciati i “sabati alla Villa Romana” coi volontari del Fai.

Come l’anno scorso, anche nel 2019 gli ultimi sabati di ogni mese da aprile a settembre, dalle 17 alle 19.30, alcuni volontari della delegazione di Impera del Fai, Fondo Ambiente Italiano, accolgono i visitatori alla Villa Romana della Foce, a Sanremo.

È un sito archeologico con i resti di una villa signorile di epoca romana fornita di impianto termale, costruita tra il I e il II secolo d.C. in riva al mare. Si trova in via San Rocco lungo la pista ciclabile a ridosso del muro sud del Cimitero Monumentale della Foce.

L’apertura con accoglienza della villa è resa possibile dalla collaborazione tra delegazione del FAI, Comune di Sanremo e Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio.

La locandina: LocandinaVillaRomana2019