Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, gli studenti del “Cassini” sul podio del “Monaco MouseTrap Car Grand Prix” fotogallery

I concorrenti sono stati premiati personalmente dal principe di Monaco Alberto II

Sanremo. Grande soddisfazione per i tre team del liceo “G. D. Cassini”, finalisti al “Monaco MouseTrap Car Grand Prix”.

riviera24 - Monaco MouseTrap Car Grand Prix

«400 anni dopo Galileo, 300 anni dopo Newton, vedo ancora troppe persone che si fidano delle leggi della fisica di Aristotele! Quando si applica, quando si sperimenta, quando si prova, si impara e non si dimentica!». Da questa idea dell’ingegner Marco Casiraghi nasce la proposta di una competizione che ha come scopo quello si stimolare un approccio sperimentale alle discipline scientifiche e ingegneristiche.

Gli studenti delle scuole medie e superiori, coinvolti e supportati dai propri insegnati, devono costruire un’automobilina che, per il proprio movimento, trae energia dalla molla di una normale trappola per topi. La prima fase della competizione si svolge all’interno dei singoli istituti ed i migliori risultati vengono utilizzati dall’organizzazione di Monaco per scegliere i finalisti che poi gareggiano per il podio durante la finale.

Quest’anno si sono sfidati, oltre agli studenti sanremesi, studenti provenienti da Ventimiglia, Milano, Bologna, Montecarlo, Nizza e, addirittura, due squadre provenienti dalla Florida. I tre team del liceo sanremese hanno ottenuto ottimi risultati in tre diverse categorie: Jasime Abd El Gelil (5E) e Cristiano Campucci (5F), primo posto nella categoria Best Lesson. Gli studenti hanno realizzato un video in cui hanno spiegato in modo creativo ed originale le leggi della fisica che stanno alla base del funzionamento delle automobiline costruite con la trappola per topi, il video, che si può vedere su You tube  è stato apprezzato non solo dalla giuria, ma anche da tutti i presenti alla cerimonia ed ha ricevuto i complimenti anche dalle squadre avversarie confermando che “fare scuola” in modo creativo ed coinvolgente può essere un’ottima occasione di socializzazione e di scambio.

Fabio Siccardi (1E), secondo posto nella categoria Advanced: l’automobilina doveva percorrere nel più breve tempo possibile cinque metri, fermarsi e tornare alla linea di partenza; Christian Daniele (5E) e Mattia Cretarola (5E), quarto posto nella categoria Acceleration: l’automobilina doveva percorrere nel più breve tempo possibile 10 metri.

I concorrenti sono stati premiati personalmente dal principe di Monaco Alberto II, e inoltre, domenica 26 maggio, sono invitati nella tribuna d’onore per assistere al Gran Premio di Formula Uno di Montecarlo. Come premio per la Best Lesson hanno ricevuto un assegno di 1500 euro da utilizzare per attrezzature per il laboratorio scientifico.

Cristiano e Jasmine, su richiesta dell’organizzazione, che ha apprezzato non solo l’aspetto creativo-didattico del video, ma anche la realizzazione tecnica, hanno anche curato il servizio fotografico ufficiale delle vento. Molto soddisfatti il dirigente scolastico prof. Sergio Ausenda e la professoressa Claudia Carli, referente del progetto, che ormai da sei anni propone l’iniziativa e supporta gli studenti nelle varie fasi della competizione. Si ringrazia la Banca del Caraglio che, anche quest’anno, ha sponsorizzato l’iscrizione alla gara.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.