Sanremo al voto, Biancheri verso la riconferma al primo turno fotogallery

A 43 sezioni scrutinate su 56, Sergio Tommasini (Gruppo dei 100 e centrodestra unito) non sembrerebbe essere riuscito a capitalizzare il voto delle europee

Sanremo. Plebiscito per Biancheri, Tommasini attende nel suo point i risultati definitivi. Malissimo i 5 Stelle di Paola Arrigoni, sull’orlo del 5%. Tra i candidati minori, bene l’avvocato Pezzini mentre il medico Tubere sotto le aspettative. A 43 sezioni scrutinate su 56, è questo il risultato della calda tornata elettorale di Sanremo. 

Nella città dove il centrodestra ha fatto bottino alle europee,  sembrerebbe che alle amministrative il dato si sia invertito. Molto dell’elettorato che ha premiato il centrodestra pare abbia poi votato Alberto Biancheri − il candidato sindaco uscente sostenuto da tre liste civiche e il centrosinistra − e i 5 Stelle perdono più del previsto.

Ad ora Biancheri ha guadagnato il 51,79% dell’elettorato: una percentuale che lo colloca vincitore al primo turno con un forte vantaggio sul suo principale avversario, Sergio Tommasini che, aspirante primo cittadino del Gruppo dei 100 e del centrodestra unito, non sembrerebbe essere riuscito a capitalizzare l’ampia maggioranza della sua area politica di riferimento.

Pare infatti che Biancheri abbia vinto in tutte le sezioni, contro ogni orizzonte di attesa lui, invece, non sembrerebbe essere mai risultato in testa: attualmente la percentuale di voti ricevuta si ferma al 34,91%.