Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riuscito il concerto degli studenti del Ruffini e del Viesseux alla Casa Circondariale di Imperia

L'evento ha riscosso molto successo, direttore del carcere e i detenuti stessi si sono congratulati per l'eccezionale bravura degli studenti musicisti

Imperia. Nell’ambito del piano triennale delle arti e del progetto Liguria Musica, l’USR Liguria e i docenti Davide Baglietto (Liceo Vieusseux di Imperia) e Giovanni Peirone (IIS Ruffini di Imperia), ideatori del progetto di musica beneficiario di finanziamento piano triennale delle Arti, hanno organizzato un concerto di musica eseguito da loro venti studenti presso la Casa Circondariale di Imperia il giorno 21 maggio in mattinata dalle 8,30 alle 11 circa.

Il concerto ha riscosso molto successo, il direttore del carcere e i detenuti stessi si sono congratulati per l’eccezionale bravura degli studenti musicisti. Questo momento è stato l’inizio di un un progetto didattico-musicale di “musica di insieme” per il prossimo anno scolastico 2019-2020 che vedrà protagonisti gli studenti di queste due scuole imperiesi e i detenuti del Carcere di Imperia.

Il progetto didattico sarà predisposto dai docenti in collaborazione con USP Im, il direttore del carcere di Imperia Francesco Frontirrè e i referenti delle attività trattamentali della Casa Circondariale dei Imperia.Gli studenti partecipanti al concerto hanno dichiarato che è stata una nuova e bellissima esperienza e che non vedono l’ora di cominciare a settembre con il progetto didattico musicale.La musica deve entrare nel carcere per suscitare emozioni, riflessioni, bellezza, come antidoto alla violenza.

La musica è una iniziativa che regala a tutti i presenti un momento di riflessione oltre che di intrattenimento culturale. E’ un modo per creare un ponte con l’esterno, per andare oltre le mura dell’indifferenza, per passare dalla reclusione alla inclusione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.