Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rissa tra gli Juniores di Imperia e Genova calcio: scatta il Daspo per l’aggressore di Manuel Nastasi

Dopo la squalifica, un anno lontano dai campi

Più informazioni su

Imperia. Il questore di Imperia Cesare Capocasa ha provveduto a emettere un provvedimento di Daspo nei confronti del giovane calciatore del Genova calcio che il 23 febbraio scorso nei minuti finali di Imperia-Genova calcio valida per il campionato Juniores disputata all’ “Aicardi” di Pontedassio aveva colpito il neroazzurro Manuel Nastasi costringendolo a ricorrere alle cure del Pronto soccorso.

Secondo la ricostruzione dei fatti e le testimonianze raccolte dagli inquirenti il giovane ha continuato a tenere un atteggiamento violento  non solo in campo ma anche successivamente, dopo che l’arbitro, i dirigenti e gli accompagnatori delle squadre avevano separato i calciatori coinvolti nella rissa.

E’, infatti emerso che dopo il ferimento del giocatore dell’Imperia, il minore colpito dal Daspo ha continuato a cercare un contatto fisico con gli avversari, tanto da dover essere trattenuto a forza da compagni e dirigenti della sua stessa squadra. Questi i motivi per cui il questore Capocasa valutato di inibire allo stesso l’accesso ai luoghi ove si svolgono incontri di calcio, avendo tenuto una condotta violenta e avendo dato motivo di ritenere che possa essere causa di ulteriori turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica in altre analoghe circostanze.

Si è proceduto, quindi, attraverso la misura del Daspo a vietare al giovane per la durata di 1 anno l’accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni calcistiche, ad esclusione delle partite del campionato della categoria ove partecipa come ufficialmente tesserato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.