Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rissa tra detenuti nel carcere di Imperia: coinvolte due fazioni, magrebini e nigeriani

Almeno quattro persone in ospedale

Più informazioni su

Imperia. «Ancora cronaca proveniente dall’interno di un carcere. Dopo la “rivolta nel carcere Campobasso”, questa volta protagonista è l’istituto di Imperia dove ieri pomeriggio intorno alle ore 14 una quindicina di detenuti ha dato vita a una rissa durante l’ora d’aria». A renderlo noto è Fabio Pagani, Segretario Regionale della UIL PA Polizia Penitenziaria, che parla di due fazioni contrapposte: da una parte magrebini e dall’altra nigeriani «che per cause in corso di accertamento se le sono date di santa ragione».

«Grazie al successivo intervento del personale di Polizia Penitenziaria, presente in Istituto, è stato possibile far defluire i contendenti nei loro reparti detentivi dove poi sono stati chiusi in cella senza ulteriori disordini», aggiunge Pagani, che parla di almeno quattro persone accompagnate in ospedale per ricevere cure mediche.

«L’episodio lascia intendere che l’istituto di Imperia è allo stremo per sovraffollamento – dichiara il sindacalista – Sono 96 i detenuti presenti su una capienza di 62. Situazione che sta mettendo seriamente a repentaglio l’ordine pubblico. Ministero della Giustizia e Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria diano
corso rapidamente all’impegno di affrontare al più presto i problemi strutturali e di organico di Polizia Penitenziaria di Imperia e quello delle aggressioni e degli eventi critici all’interno di carceri e di un sistema per il quale dovrebbero senza dubbio chiedere la proclamazione dello stato di emergenza e la conseguente adozione di provvedimenti e stanziamenti straordinari. Servono uomini e donne, mezzi, strumenti di lavoro e fondi per rimettere in sicurezza un sistema in grave difficoltà».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.