Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raffica di furti a Perinaldo. Ladri intercettati grazie a chat di Whatsapp

Ma i residenti chiedono maggiore sicurezza, attraverso l'installazione di telecamere soprattutto nelle frazioni

Perinaldo. Solo la scorsa settimana, tra Perinaldo e Soldano si sono verificati quattro furti in appartamento e un furto di verde. Per questo, residenti e proprietari di campagne, hanno attivato una chat di Whatsapp per avvisarsi a vicenda e contattare, il più presto possibile, le forze dell’ordine. E non solo. Gli iscritti al gruppo sono anche riusciti a fermare alcuni malviventi, intenti a rubare del verde in una campagna lungo la strada interpoderale che collega Perinaldo a Seborga.

Ma il fai-da-te (comunque sempre nei limiti consentiti dalla legge) non basta: gli abitanti chiedono che i Comuni di Perinaldo, Soldano, Vallebona e Seborga facciano rete tra loro, installando telecamere di videosorveglianza e attivandosi in ogni modo per fermare i continui furti.

Sabato scorso due stranieri sono stati ‘beccati’ mentre tagliavano del verde in una campagna di Perinaldo. Ad accorgersi della loro presenza e ad allertare i carabinieri sono stati proprio iscritti al gruppo WhatsApp. I due sono stati arrestati dai carabinieri che li hanno poi denunciati per tentato furto. Si tratta di persone conosciute alle forze dell’ordine, ma senza precedenti specifici. I militari dell’Arma li hanno obbligati a restituirei il maltolto, alcuni chilogrammi di verde, al legittimo proprietario.

«Controlliamo questa zona, soprattutto la strada interpoderale – dice uno degli appartenenti alla chat – con lo scopo di tenere tutti informati di quanto succede visto gli ultimi furti, commessi anche in seconde case dove fortunatamente non c’era nulla di grande valore da portare via. Noi siamo una cinquantina, ma vorremmo che i Comuni si coalizzassero, installassero telecamere soprattutto nelle vie di fuga presenti nella strada che collega Perinaldo a Seborga».

L’azione deve essere repentina: con l’arrivo dell’estate, solitamente, la frequenza dei furti può ancora aumentare.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.