Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Preside dell’Ipsia arrestata. Procura di Imperia fa ricorso contro ordinanza del gip foto

L'udienza di discussione è stata fissata il prossimo 13 maggio

Imperia. La Procura ha presentato un ricorso al Tribunale del Riesame di Genova contro l’ordinanza del gip Massimiliano Rainieri che aveva scarcerato la preside dell’Ipsia Anna Rita Zappulla, 62 anni, arrestata la sera del 13 aprile scorso con l’accusa di peculato (poi derubricata in peculato d’uso dal giudice) dai carabinieri di Imperia.

L’udienza di discussione è stata fissata il prossimo 13 maggio.

Il caso. La dirigente scolastica era stata fermata a Ventimiglia, poco dopo aver oltrepassato il confine con la Francia, dove si era recata con il compagno. Era a bordo di una Toyota Corolla, in dotazione della scuola scuola.
Difesa dall’avvocato Andrea Rovere, la Zappulla ha spiegato di essersi recata in Francia per motivi di lavoro, relativi a un finanziamento europeo, e non – come invece sostenuto dalla pubblica accusa – per una semplice gita fuori porta. Su di lei, comunque, erano in corso indagini da circa due mesi. Il gip non aveva convalidato l’arresto, ravvisando il peculato d’uso e non quello ordinario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.