Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, una messa in porto a suffragio di Erika Cannoni celebrata da don Antonello foto

A due anni dalla scomparsa sul molo San Lazzaro

Imperia. Era stato probabilmente un virus a stroncare, nel maggio del 2017, la vita, a soli 38 anni, della giovane animatrice Erika Cannoni.

Amici e parenti hanno voluto ricordarla con messa inizialmente prevista in piazza Marinai d’Italia, all’interno del Porto turistico, che pero a causa del forte vento si è svolta in un angolo più riparato vicino agli uffici della Go Imperia.

Un lutto che nel maggio 2017 aveva profondamente colpito l’intera comunità imperiese.

Erika Cannoni, era una ragazza che amava la vita e gli amici, ma nel sangue scorreva soprattutto la voglia di conoscere il mondo, i posti da sogno dove la natura mette in mostra tutta la sua bellezza. In Spagna come in Australia Erika amava immergersi totalmente in quella realtà.

Ed è probabilmente in Australia che ha contratto il virus che l’ha uccisa. Era stata ricoverata a Imperia, poi al San Martino e infine al Santa Corona di Pietra Ligure dove fino all’ultimo aveva postato il suo stato di salute anche su Facebook.

Il rito è stato officiato da don Antonello Dani che già aveva celebrato i funerali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.