Imperia, Di Meo (Mugugni) rischia nuovo cartellino rosso da Facebook

Si è anche rivolto a un legale senza ottenere risposte

Più informazioni su

Imperia. Rischio di un allungamento della “squalifica” da Facebook per Piero Di Meo, fondatore del gruppo  “Mugugni  d’Ineja e du Portu”  (4750 membri) sul noto social network.

Lo denuncia lo stesso Di Meo che nel frattempo si è creato un nuovo profilo, informando gli aderenti al gruppo che sarebbe stato segnalato come inappropriato (nudo o atti sessuali espliciti) un contenuto che in realtà riporta un personaggio barbuto vestito che parla davanti a un microfono.

Piero Di Meo che ha provveduto ad aprire un profilo alternativo si è anche rivolto a un legale per conoscere i motivi della sua sospensione: «Risulta impossibile parlare con una persona fisica del social network, sembra tutto ridotto a un algoritmo matematico».

«E’ una esperienza  che può capitare a tutti, vedersi segnalati ed espulsi, ma che non auguro a nessuno».

 

Più informazioni su