Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il procuratore Giancarlo Caselli incontra gli studenti dell’Aicardi di Sanremo

I ragazzi hanno ascoltato con interesse e partecipazione la testimonianza del procuratore

Sanremo. Una giornata speciale, quella di martedì 30 aprile, per i ragazzi dell’istituto Aicardi: il procuratore Giancarlo Caselli ha incontrato gli studenti delle classi quarta e quinte dell’istituto agrario.
E’ stato accompagnato dalla professoressa Maura Orengo, referente provinciale della associazione “Libera” di Imperia, che ha presentato il magistrato e la sua lunga attività di antimafia.

Dopo aver ascoltato il racconto del suo impegno nelle Procure di Torino e Palermo testimoniando momenti di storia del nostro Paese vissuti dal magistrato e dalla sua famiglia a stretto contatto con la scorta, gli studenti sono rimasti colpiti dalla sua scelta di «mettersi a disposizione», accettando anche una vita blindata per se stesso e i suoi familiari.

La mafia è stata arginata, ha detto il procuratore Caselli, ma esiste ancora una  «mafia silente e liquida» che ammantandosi di persone perbene fa affari a spese delle risorse di tutti ed è presente anche nel settore agroalimentare con un business di 24 miliardi all’anno. La mafia agroalimentare è presente «dal campo allo scaffale», investendo in terreni, occupandosi del trasporto, della grande distribuzione, dell’ italian sounding che propone perfino un brand “mafia”.
I ragazzi hanno ascoltato con interesse e partecipazione la testimonianza del procuratore e sono rimasti particolarmente colpiti anche dall’intervento della moglie del magistrato che li ha esortati a non farsi prendere dalla paura e ad essere consapevoli di avere dentro di sé le risorse per affrontare anche le prove più dure.

L’incontro si è concluso con un augurio agli studenti da parte del procuratore Caselli, sottolineando come la legalità sia utile per tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.