Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, danneggia le porte dell’ospedale e prende a pugni un medico perché stufo di aspettare. Arrestato

Personale sanitario è dovuto intervenire anche in caserma

Più informazioni su

Bordighera. Un tunisino di 29 anni, nullafacente e senza fissa dimora, è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri di Bordighera per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesione personale e danneggiamento aggravato.

Tutto è iniziato nella mattinata, quando lo straniero si era presentato presso il punto di primo intervento dell’ospedale Saint Charles, lamentando un dolore al piede. Subito era stato valutato dal personale sanitario, che gli aveva assegnato un codice bianco (di lievissima entità), per poi sottoporlo ad accertamenti radiologici.

Probabilmente per il 29enne l’attesa del referto si stava facendo troppo lunga, tanto che ha iniziato ad inveire contro medici e infermieri, lamentandosi per la tempistica. Dalle parole è poi passato ai fatti, scagliandosi con calci e testate contro le porte interne e colpendo con un violento pugno al braccio il medico di turno. Solo l’immediato intervento dei carabinieri ha consentito di fermare l’uomo, anche se quest’ultimo, trovato in condizioni di forte alterazione, ha cercato di resistere ai militari.

Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto dello straniero, infliggendogli sei mesi di reclusione, con sospensione della pena.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.