Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accessibilità, assistenza e sostegno: parole chiave per la lista ViviAmo Ospedaletti

«Un paese attivo e cooperante rende ogni abitante responsabile e sicuramente più fiero di vivere in un posto incantevole come il nostro», ha dichiarato il candidato consigliere Valeria Amici

Ospedaletti. Lo scorso 8 maggio le candidate della lista Viviamo Ospedaletti Gilda Liberatore e Barbara Pettinari sono state le protagoniste di una bella iniziativa regalando libri per la biblioteca civica.

Oggi un’altra candidata, Valeria Amici, espone alcuni aspetti in ambito sociale: «ViviAmo Ospedaletti ha sviluppato un programma di significativi obiettivi che la gente di Ospedaletti si aspetta da anni. Vogliamo dare voce ai disabili che la vivono, partendo dai posti auto a loro dedicati quasi completamente da rivedere affinché siano realmente funzionali relativamente agli spazi di entrata e uscita dall’auto. 

Oggi non è più possibile avere spiagge che non possano accogliere persone con ridotta mobilità pertanto il nostro progetto prevede la possibilità di poterle accogliere agevolmente sino all’ingresso in acqua. Ospedaletti sarà nei nostri impegni di accogliere i residenti e i turisti qualunque siano le loro esigenze».

Prosegue poi: «Bisognerà prevedere l’acquisto di defibrillatori da posizionare in vari punti del paese per poter intervenire in caso di emergenze come sarà doveroso sostenere l’operato di Ospedaletti Emergenza, che attualmente svolge 24 ore su 24 servizi per la cittadinanza, senza avere i locali idonei alla loro attività. 

Ulteriore obiettivo è quello di dar nuova luce agli ambulatori Asl che hanno, nostro malgrado, ridotto drasticamente le attività, cercando di ospitare più specialità. Sono previste nel programma ristrutturazioni dei parchi giochi ed attività ludico-ricreative per gli anziani. Ampio spazio verrà rivolto alle associazioni di volontariato che si occuperanno di bambini, di anziani e di disabili».

Conclude con: «Un paese attivo e cooperante rende ogni abitante responsabile e sicuramente più fiero di vivere in un posto incantevole come il nostro».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.